"Lupi" perchè il lupo è un animale di eccezionale bellezza, mistero e fascino selvaggio.
E poi il lupo ama stare in branco!
"Del Gran Sasso" perchè il Gran Sasso è la nostra montagna. 

Siamo in sette. Bel numero! Sei lupi adulti e un cucciolo (branco piccolo e ben affiatato).
C'è Madre Lupa, la saggezza e l'esperienza impersonificate, navigatore satellitare del branco.
Non ha problemi ad andare in solitaria per giorni.

C'è Lupo Alberto, esperto fotografo, filosofo e tisaniere del branco.
Eccolo che distribuisce il prezioso nettare degli dei.



C'é Lupa Rossa, l'animatrice, la sua risata si sente a miglia di distanza e ha il potere di far uscire il sole.
Quando dorme c'è uno strano silenzio.

C'è il Lupo della Laga, esperto conoscitore delle montagne del teramano. Col suo magico passo cadenzato si può arrivare anche all'altro capo del mondo. Ha una fissa per la Laga...
forse a casa non ha l'acqua corrente!

C'è il Lupocamoscio... un lupo vero, ma i camosci non li mangia. Preferisce scambiarci due chiacchiere, visto che parla perfettamente il camoscese. In più, ha il dono dell'avvistamento... anche un topolino
non sfugge al suo occhio d'aquila.



Poi ci sono io, Lupaclà, centro elaborazione dati del branco e progettista/sognatrice delle uscite.
Eccomi qua con tanto di bavaglino!



Infine, c'è il Lupetto, il pezzo forte, la mascotte del branco, cucciolo... ma già perfettamente
a suo agio in montagna, il suo ambiente naturale!